BONUS ASSUNZIONALE PER LE IMPRESE

Con la determina del 16/02/2018, la Regione Lazio ha reso noto l’avviso pubblico "Bonus assunzionale per le imprese – Aiuti in esenzione" che rappresenta una nuova misura creata per incentivare l'occupazione. Con questo Avviso si intende sostenere l’occupazione o la ricollocazione, al fine del raggiungimento degli obiettivi previsti dall'Azione Cardine 24 "Sperimentazione del Contratto di ricollocazione" dei disoccupati/inoccupati attraverso la concessione di un Bonus per la loro assunzione a tempo indeterminato o determinato. Sono beneficiari le imprese che assumo a decorrere dal 1 gennaio 2018 con contratto a tempo determinato o indeterminato i lavoratori con i seguenti requisiti:

  • - Persone di età compresa tra i 24 e 50 anni prive di impiego regolarmente retribuito di almeno 6 mesi;
  • - Persone disoccupate o prive di impiego di età non superiore a 24 anni;
  • - Persone disoccupate o prive d’impiego con più di 50 anni di età.

I lavoratori devono essere residenti nella regione Lazio e iscritti presso un Centro per l’impiego del Lazio. Il contributo copre, nel limite dei massimali riportati di seguito, fino al 50% dei costi salariali sostenuti dal datore di lavoro per i 12 mesi successivi all'assunzione dei lavoratori in possesso dei requisiti descritti. Stante il rispetto delle soglie di intensità massime dei costi ammissibili del contributo per ciascun lavoratore è stabilito nei massimali di seguito riportati:

Tipologia di contratto Importo massimo del bonus
a) Contratto a tempo indeterminato (anche in regime di somministrazione). È compreso anche il contratto di apprendistato € 8.000
b) Contratto a tempo determinato maggiore o uguale a 12 mesi (anche in regime di somministrazione) € 5.000
c) Contratto a tempo determinato maggiore o uguale a 6 mesi (anche in regime di somministrazione) € 2.500

 La presentazione delle domande dovrà avvenire, a pena di esclusione, a partire dal 1° marzo 2018 ed entro il 31 gennaio 2019 per le assunzioni effettuate dal 1° gennaio 2018 al 31 dicembre 2018.