Header_news

BONUS MAMMA: COME E QUANDO FARE DOMANDA ALL’INPS

23 Maggio 2017

Share

Dal 4 maggio 2017 è possibile presentare la domanda per richiedere il premio alla nascita (bonus mamma domani) per la nascita o l’adozione di un minore.

Il premio, pari ad 800 euro, è corrisposto direttamente dall’INPS in un’unica soluzione per ogni figlio nato, adottato o affidato dal 1° gennaio 2017.

In fase di presentazione della domanda è necessario specificare l’evento per il quale si richiede il beneficio ed in particolare:

  • compimento del settimo mese di gravidanza ;
  • nascita, anche se antecedente all’inizio dell’ottavo mese di gravidanza;
  • adozione del minore, nazionale o internazionale, disposta con sentenza divenuta definitiva;
    affidamento preadottivo nazionale disposto con ordinanza o affidamento preadottivo internazionale.
  • La domanda deve essere presentata dopo il compimento del settimo mese di gravidanza, quindi all’inizio dell’8° mese, e comunque necessariamente entro un anno dal verificarsi della nascita, adozione o affidamento.

La modalità di presentazione è esclusivamente online tramite:

  • il servizio dedicato;
  • li enti di patronato;
  • il Contact center.

I cittadini extracomunitari in possesso del permesso di soggiorno considerato valido ai fini dell’assegno di natalità autocertificano il possesso di tale titolo inserendone gli estremi nella domanda telematica (numero identificativo attestazione; autorità che lo ha rilasciato; data di rilascio; termine di validità).

L’Inps effettuerà le verifiche tramite l’accesso alle banche dati rese disponibili dal Ministero degli Interni e da altre Amministrazioni.

Al fine di accertare lo stato di gravidanza e il compimento del 7° mese, la richiedente dovrà corredare la domanda selezionando alternativamente le seguenti modalità di certificazione della gravidanza:

  1. presentazione del certificato di gravidanza in originale o, nei casi consentiti dalla legge, in copia autentica direttamente allo sportello oppure spedita a mezzo raccomandata.
    Tale certificazione, a tutela della riservatezza dei dati sensibili, sarà presentata in busta chiusa sulla quale sarà riportato il numero di protocollo e la seguente dicitura: “Documentazione domanda di Premio alla Nascita – certificazione medico sanitaria”;
  2. indicazione del numero del protocollo telematico del certificato rilasciato dal medico SSN o medico convenzionato ASL. Si precisa che l’applicazione che consentirà ai medici di inviare telematicamente i certificati di gravidanza è di imminente rilascio, ma non ancora disponibile.
  3. indicazione che il certificato è stato già trasmesso all’Inps per domanda relativa ad altra prestazione connessa alla medesima gravidanza;

Per i soli eventi verificatisi dal 1° gennaio 2017 al 4 maggio 2017, data di rilascio della procedura telematizzata di acquisizione, il termine di un anno per la presentazione della domanda telematica decorre dal 4 maggio.

Sarà possibile verificare l’accoglimento o il rigetto della domanda mediante accesso al sito dell’Inps con le proprie credenziali.

Benefit aziendali a personale cessato da servizio

giovedì, 15 Febbraio 2024

I datori di lavoro dovranno inviare all’Inps, entro il 21 febbraio, i dati relativi ai compensi per fringe benefit e stock option erogati nel corso del periodo d’imposta 2023 al personale cessato dal servizio.

Vuoi saperne di più?

Trova la tua filiale!

Contattaci